Tag

, , , ,

Se non fosse perché i tuoi occhi hanno color di luna,
di giorno con argilla, con lavoro, con fuoco,
e tieni imprigionata l’agilità dell’aria,
se non fosse perché sei una settimana d’ambra,

se non fosse perché sei il momento giallo
in cui l’autunno sale su pei rampicanti
e anche sei il pane che la luna fragrante
elabora passeggiando la sua farina pel cielo,

oh, adorata, io non t’amerei!
Nel tuo abbraccio io abbraccio ciò ch’esiste,
l’arena, il tempo, l’albero della pioggia,

e tutto vive perché io viva:
senz’andare sì lungi posso veder tutto:
vedo nella tua vita tutto ciò che vive.

Pablo Neruda

Tra i talenti presentati nel libro di cui al post precedente è intervenuta ieri Maria Gabriella Buccioli, che si presenta come artista giardiniera, della quale mi ricordavo il viso…pensando e ripensando l’avevo conosciuta quando ancora ero una bambina e lei ancora raccontava fiabe ai bambini…

“Una delle espressioni che ricorre più spesso nel libro dei visitatori dei Giardini del Casoncello è la parola “fiaba”. In questo giardino, in località Scascoli-Loiano, ci sono infatti molti elementi favolosi; l’incanto del paesaggio, la grande varietà delle piante, i loro colori e profumi. Ma la fiaba ritorna più volte anche nella storia di Gabriella, la giardiniera, che per molti anni ha raccolto, come un elfo o una fatina dei boschi, semi, bacche e piantine per realizzare l’incantesimo di un giardino che è la perfetta sintesi di armonia naturale e sapienza botanica.”

da Talenti, figure di donne nella provincia di Bologna, 2008

Ed ecco come raggiungere i Giardini del Casoncello…

Per prenotazione telefonare allo 051/928100, oppure allo 051/928281.